Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

mulinodellentino.it freccia Home freccia museo Pag.2

ilmuseo

Pagine: 1 2<<

Il Mulino di Borgo Lentino
"Un Museo ancora Vivente"

l Mulino-museo si compone di tre sale ed è aperto a scolaresche, associazioni ed appassionati, che vorranno arricchire la loro cultura personale su sistemi di vita e usanze ormai passate. Ideale per attività didattiche, culturali e organizzative Oltre alle sale museali , ricavate nel mulino vero e proprio, all’interno del Borgo è stata recuperata quella che era l’antica abitazione del mugnaio, che attrezzata con computer, telo con videoproiettore, arredo, ecc. è oggi luogo ideale quale sala didattica e di accoglienza.

Nel primo locale sono visibili due palmenti ed un pulitore da grano, oltre a svariati accessori come:
- Le pala in legno;
- Il cerchio;
- il carrettino;
- i setacci;
- i crivelli ecc..
Proseguendo nelle altre sale si vedono gli antichi strumenti utilizzati dai mugnai, tre antichi buratti, e tabelloni didattici per far comprendere l’evoluzione della macinazione avvenuta nel corso dei secoli.
Sono state inoltre allestite alcune sezione dedicate:
- antichi strumenti di misura, fra cui:
- il Sacco;
- lo Staio;
- la Stadera;
- la pesa basculante;
- i finementi di cavalli e muli per il trasporto dei sacchi;
- antichi strumenti da falegname;
- antichi strumenti da fabbro-maniscalco;
- antichi strumenti contadini;
All’esterno sono presenti alcune macine di differente fattura, e anticamente utilizzate per la macinazione di cereali, castagne e ghiande.
E’ ben visibile la ruota ad acqua metallica che aziona il mulino, e l’antico carretto (la barra) per il trasporto dei sacchi di grano.
Una raccolta di antichi aratri in legno e seminatrice manuali, completano il ciclo della visitazione.
Durante i lavori di scavo e restauro del complesso è venuto alla luce anche un sottostante locale che ospitava un mulino molto più antico, con ruota idraulica a ritrecine: purtroppo sono stati ritrovati solo scarsi reperti.
   


Pagine: 1 2<<